Agenpress – Partita la demolizione a Roma delle otto villette abusive, sgomberate martedì, appartenenti ad alcuni esponenti dei Casamonica. La ruspa è entrata in azione alla presenza della sindaca Virginia Raggi che ha voluto assistere all’inizio delle operazioni di demolizione. “Dove andremo? Andremo a dormire a casa di Raggi e Salvini. Noi siamo italiani di sette generazioni”, ha commentato un decano del clan.

“Stiamo per impugnare l’ingiunzione di demolizione per bloccare l’abbattimento delle villette ancora in piedi”,  ha detto l’avvocato Tiziano Gizzi, legale di alcuni componenti della famiglia Casamonica sgomberati ieri dalle villette al Quadraro. “E’ una corsa contro il tempo – ha aggiunto l’avvocato Gizzi – ma spero di riuscire a fermare la demolizione”.

“Aiutate gli stranieri e noi italiani no?”, ha aggiunto un’anziana donna della famiglia di nomadi portando via pacchi e bagagli dalla sua casa. E Nando Casamonica afferma: “Buttano giù le nostre case? Va bene, ma allora devono demolire tutta Ischia”.

“È tornato Mussolini…I criminali siete voi”, hanno detto alcuni degli abitanti delle villette dei Casamonica protestano contro gli abbattimenti in corso da stamane a Roma. “La Raggi come ci ha mandato fuori in un giorno ora ci deve trovare un alloggio. Io ho figli, non so come fare, dove andiamo?”, dice un uomo. “Io ho un bambino di sette mesi”, gli fa eco un altro. “Raggi così non va bene, non un foglio, non un preavviso. Non ci ha dato nulla”, dicono altri.

“Non ci fermiamo, andremo avanti fino a restituire questo territorio ai cittadini. Tra l’altro, avete visto che le case erano state costruite in aderenza all’acquedotto, quindi sono assolutamente abusive. Molti ci chiedono se potevano essere mantenute e destinate ad altro: no vanno smantellate”, ribatte indirettamente il sindaco Virginia Raggi.

L’articolo Roma. Demolizione ville Casamonica. “E’ tornato Mussolini. Andremo a dormire a casa di Raggi e Salvini!” proviene da Agenpress.



Source by [author_name]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here