Agenpress – Il ministro dello Sviluppo Luigi Di Maio ha annunciato di voler convocare un tavolo tecnico al ministero dello Sviluppo economico, per migliorare gli incentivi per l’auto elettrica, ibrida e a metano, con i costruttori e le associazioni dei consumatori.

“Ottima notizia. Bene il tavolo. Simili iniziative, infatti, non devono essere frutto di improvvisazioni ed emendamenti dell’ultimo minuto, ma vanno ponderate. Gli automobilisti non sono dei polli da spennare, ai quali ci si può rivolgere ogni volta che bisogna fare cassa o capita una disgrazia” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“L’iniziativa era disastrosa, non solo per le tasche consumatori ma anche per l’economia nel suo complesso. Non è accettabile che si incentivino fino a 6 mila euro le auto elettriche e poi si tassi fino a 3 mila euro una famiglia che, con grandi sacrifici, acquista una piccola utilitaria. Manca qualunque proporzionalità.  La difesa dell’ambiente va sempre coniugata con l’equità sociale. Ogni tassa deve essere proporzionata alla capacità contributiva e, quindi, in questo caso, al valore dell’auto” conclude Dona.

L’articolo Auto. Unc. Bene tavolo Di Maio-costruttori. Automobilisti non sono polli da spennare proviene da Agenpress.



Source by [author_name]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here