Agenpress – Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha deciso la revoca del sottosegretario leghista Armando Siri, indagato dalla procura di Roma per corruzione. Il decreto di revoca, a quanto si apprende, è stato adottato dal premier, sentito il Cdm che ha a lungo dibattuto e  non c’è stata alcun voto nella riunione. Da tutti i ministri, si apprende ancora, è stata espressa fiducia nel capo del governo.

“Discussione civile e pacata” nel Cdm, affermano fonti della Lega. E aggiungono che sono intervenuti i ministri Bongiorno e Salvini per ribadire “fiducia nel premier ma anche difesa del sottosegretario Armando Siri, innocente fino a prova contraria”.

L’articolo Conte revoca Siri. Non c’è stato alcun voto. Bongiorno e Salvini ribadiscono innocenza proviene da Agenpress.



Source by [author_name]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here