Agenpress – “Non è una vittoria del M5s, non sono qui per esultare, è una vittoria degli italiani onesti”, in un Paese che ha “la corruzione più alta d’Europa. La legge sulla corruzione sta dando i suoi risultati ma la responsabilità politica è delle singole forze”. Lo dichiara il vicepremier M5s Luigi Di Maio a Palazzo Chigi.

“In una giornata come quella di oggi in cui l’Italia è scossa da inchieste su temi che riguardano la cosa pubblica, per me è altrettanto importante che il governo oggi abbia dato un segnale di discontinuità rispetto al passato”, ha aggiunto spiegando che in CDM non si è andati alla conta, “perché il nostro obiettivo non è dimostrare una superiorità numerica né una superiorità morale”.

“Il Pd riesce sempre a fare peggio di Fi. Fi ha sospeso i due coinvolti nell’inchiesta in Lombardia mentre in Calabria il Pd lascia il presidente Oliverio dov’è. E’ un partito rinato stanco, è sempre lo stesso partito”.

“Il governo oggi ha dimostrato che anche sulle sfide più ostiche troviamo sempre una quadra per andare avanti. L’importante è tutelare la credibilità di questo governo. Mi fa piacere che tutti oggi abbiano ribadito la piena fiducia a questo governo e al premier Conte”, ha detto ancora.

Lavorare contemporaneamente a salario mimino e flat tax, ha poi annunciato.  “E importante convocare un tavolo di governo per lavorare insieme ai due progetti dobbiamo alzare gli stipendi e abbassare le tasse”.

L’articolo Revoca Siri. Di Maio, “vittoria degli italiani onesti. Segnale di discontinuità rispetto al passato” proviene da Agenpress.



Source by [author_name]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here