Agenpress – Nel nostro Paese le persone a rischio per abuso di alcol sono in aumento: 8 milioni e seicentomila secondo i dati diffusi dall’Osservatorio Nazionale Alcol dell’Istituto superiore di sanità. Le cifre sono contenute nella Relazione al Parlamento del ministro della Salute Giulia Grillo in occasione dell’Alcohol Prevention Day 2019. Degli oltre 8 milioni di bevitori a rischio, poco più di 6 milioni sono uomini, 2 milioni e mezzo le donne. 2,7 milioni gli anziani, 700 mila i minori.

In aumento anche la tendenza a bere fino ad ubriacarsi che riguarda il 12% della popolazione maschile e il 3,5% di quella femminile. Nel complesso sono 4 milioni i cosiddetti ‘’binge drinkers’’  e 39mila gli accessi annuali al pronto soccorso per intossicazione etilica. In controtendenza i numeri delle persone in cura. Gli alcoldipendenti in carico ai servizi sociali e sanitari sono 68mila, tra loro però il 27% inizia le cure per la prima volta.

Nel 2018 il 66,8% della popolazione di 11 anni e più ha consumato almeno una bevanda alcolica nell’anno, percentuale in aumento rispetto al 65,4% del 2017. La percentuale dei consumatori giornalieri di bevande alcoliche è pari al 20,6%, in diminuzione rispetto a quanto osservato dieci anni prima (27,4% nel 2008). In aumento la quota di quanti consumano alcol occasionalmente (dal 40,6% del 2008 al 46,2% del 2018) e quella di coloro che bevono alcolici fuori dai pasti (dal 25,4% del 2008 al 30,2% del 2018).

L’articolo Consumo alcol. 8 milioni di italiani a rischio: 700mila sono giovani proviene da Agenpress.



Source by [author_name]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here