Agenpress –  “Spero non ci siano rotture, ma se mi si impedisce, come ministro del Lavoro, di fare un decreto sulla famiglia, allora il tema non è l’oggetto dell’iniziativa M5S. Qui si vuole andare sempre e comunque contro il Movimento e quello che fa”.

Lo ha detto il vicepremier e leader M5S, Luigi Di Maio, a margine di un incontro a Torino con i rappresentanti del mondo produttivo.  “Per me il governo deve andare avanti, ma solo se si fanno cose per gli italiani”.

“In questo governo possiamo dividerci su tutto, ma non sulla famiglia. Su questo decreto si gioca il destino è la tenuta del governo. Vedo ostruzionismo non costruzionismo”.

“Siamo pronti a portare avanti tutti i progetti di legge di coloro che fanno parte del governo, ma vorremmo vedere qualcosa di scritto”.

“Per esempio sulla Flat Tax non c’è ancora nulla di scritto  dopo 11 mesi. Noi la vogliamo approvare, per il ceto medio e non per i ricchi, ma non c’è nulla di scritto e non c’è una copertura”, ha aggiunto.

E in giornata ha lanciato accuse al collega Matteo Salvini. “Non posso commentare la prepotenza e l’arroganza di questo tipo, che ricorda Renzi quando gli chiedevano di far dimettere la Boschi”.

. “Una cosa è certa: questa prepotenza aumenta, soprattutto sull’immigrazione, quando la Lega è in difficoltà con gli scandali di corruzione. Non ci sto a rappresentare questo grande stratagemma per distrarre dall’emergenza del Paese che non è in questo momento l’immigrazione, ma la corruzione”.

L’articolo Di Maio. Salvini arrogante come Renzi. Su dl famiglia si gioca il destino del governo proviene da Agenpress.



Source by [author_name]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here