Agenpress –  Sono stati i genitori dei figli che facevano uso di droga ad allertare i carabinieri di Licata (AG), che hanno sgominato una banda di pusher che smerciava stupefacenti tra i giovanissimi.

Sono cinque le misure cautelari eseguite ordinate dal gip. La droga, principalmente hashish, veniva trasportata tra i bagagli da Palermo col bus. Era utilizzato, come luogo di spaccio, anche il centro di accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo. Il giro di affari è stato stimato in oltre 500 mila euro.

 

L’articolo Licata (AG). Grazie ai genitori, carabinieri arrestano pusher che smerciavano droga ai figli proviene da Agenpress.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here