Nascono i Circoli nei quartieri-simbolo di Palermo


Agenpress. Cresce e si struttura sempre meglio #diventeràbellissima, il Movimento politico fondato dall’attuale Presidente della Regione, Nello Musumeci.

Si avvia al termine, infatti, la fase congressuale del movimento. Dopo l’elezione dei nove coordinatori provinciali e del coordinatore regionale, Gino Ioppolo, si è passati alla celebrazione dei congressi comunali e dei circoli di quartiere.

Significativa la presenza a Palermo di ben sette circoli in altrettanti quartieri-simbolo della città.

Nel quartiere di    Malaspina è nato il circolo “Perseo”, presieduto da   Gabriele Dolce, impiegato amministrativo nella sanità privata, con un trascorso decennale da sindacalista; a    Cruillas è invece   Francesca Rubino la prima coordinatrice del circolo: la Rubino, imprenditrice edile, ha fortemente voluto l’intitolazione del circolo alla memoria di “Libero Grassi”, a testimonianza di un impegno politico e imprenditoriale nel solco della legalità e contro ogni sopraffazione criminale; nella zona della    Marinella-Tommaso Natale, è   Fabio Cocchiara il coordinatore  del circolo “Civitas”. Cocchiara, libero professionista nel campo dell’infortunistica stradale presso un avviato studio legale in città, non è nuovo all’impegno politico: è stato infatti consigliere presso il XXV Quartiere, “Tommaso Natale-Sferracavallo” dal 1990 al 1997, con l’MSI prima e con AN poi; nel quartiere    Sciuti-Notarbartolo è stata chiamata a presiedere il circolo Rosa Maria Chiarello, funzionario presso l’Assessorato regionale “Sport, Turismo e Spettacolo”: la Chiarello è anche scrittrice e poetessa, vincitrice di numerosi premi letterari; in zona    Porto è nato, invece, il circolo “Panormòs”, presieduto da   Giovanni Gerbino, esperto di telecomunicazioni presso il Corpo dei Vigili del Fuoco; nel popoloso quartiere    Calatafimi-Porta Nuova  #diventeràbellissima sarà rappresentata da   Maurizio Gullo, giovane impiegato con la qualifica di trascrittore presso i Tribunali di Trapani e Palermo; in zona    Tribunale è stato, infine, costituito il circolo territoriale presieduto dall’avvocato   Pietro Li Vigni e intitolato alla memoria dell’avvocato e politico palermitano Giustino Blandi. Del circolo fanno parte l’avvocato Tania Pontrelli (che di Blandi è stata la moglie), componente la Direzione regionale del Movimento e Pierfederico Virzì, figlio di Guido, esponente storico della destra palermitana e deputato regionale di An.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Coordinamento provinciale per la costituzione dei circoli: “Palermo è la quinta città d’Italia e merita una politica inclusiva, realmente partecipata, che sappia rinnovare la propria classe dirigente partendo dalla base, dai quartieri, dalle esigenze diffuse dei cittadini e di tutte le categorie sociali. Siamo rimasti forse l’unico Movimento che individua i propri rappresentanti attraverso la celebrazione dei congressi, strumento antico, ma quanto mai attuale in un periodo storico in cui la politica è sempre più percepita come autoreferenziale. Abbiamo chiesto ai coordinatori dei nostri circoli di avviare interlocuzioni e rapporti di collaborazione con tutte le più significative realtà associative, con le agenzie sociali, con gli Enti e i gruppi di interesse che insistono in ciascun quartiere, affinché #diventeràbellissima sia sempre più percepita come la casa politica naturale della maggioranza morale dei palermitani e dei siciliani”.

Claudio Zarcone

L’articolo Diventerà Bellissima, il movimento fondato da Nello Musumeci, cresce e si struttura proviene da Agenpress.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here