Agenpress. “L’apprezzamento del Santo Padre per l’Alta Velocità non può che riempire di orgoglio il cuore di chi, come noi di Forza Italia, ha realizzato una delle infrastrutture più importanti d’Italia che, in 10 anni, ha fatto viaggiare oltre 300 milioni di passeggeri. E’ grazie ai governi Berlusconi se si può viaggiare tra Napoli e Roma in poco più di un’ora e tra Milano e Roma in poco più di 2 ore e 30”.

Lo dichiara in una nota Deborah Bergamini, vicepresidente della Commissione Trasporti alla Camera e responsabile Trasporti, Tlc e Poste di Forza Italia.

“Tutto ciò”, prosegue Bergamini, “è avvenuto non solo nel rispetto dell’ambiente – dato che l’Alta Velocità e l’Alta Capacità comportano una riduzione del traffico su gomma -, ma anche all’insegna dell’ecosostenibilità. ‘Un’ecologia che sia integrale’, come condivisibilmente affermato da Papa Francesco nell’enciclica Laudato Si’, ‘deve comprendere le dimensioni umane e sociali considerate non separatamente ma nelle loro interazioni’”.

“In tal senso – prosegue Bergamini – credo che la diversità tra il modello di ecosostenibilità proposto da Forza Italia e quello proposto da Pd e 5stelle, stia proprio nel modo in cui si considerano le dimensioni umane e sociali nelle loro ‘interazioni’. Per noi queste interazioni, e più in generale il concetto di “ecosostenibilità”, non sono solo sinonimo di mero ecologismo, ma anche di economicità ed utilità per i cittadini e per il sistema produttivo. Per la sinistra e i 5stelle, purtroppo, l’ecosostenibilità e l’ambientalismo sembrano non essere altro che un alibi per il mantenimento dello status quo e per non realizzare le grandi opere pubbliche di cui l’Italia ha bisogno”.

“Se al posto dei governi Berlusconi – conclude Bergamini – avessimo avuto i governi Conte-Di Maio-Zingaretti l’Italia non avrebbe avuto l’Alta Velocità e, probabilmente, il nostro ambiente sarebbe più inquinato”.

 

L’articolo Treni: Bergamini (FI), Alta Velocità sostenibile è merito Berlusconi proviene da Agenpress.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here