Venezia. Elisabetta Spitz supercommissario del Mose

0
18


Agenpress –  La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha confermato a Radio Capital che il supercommissario per il Mose “sarà Elisabetta Spitz“, ex direttore dell’Agenzia del Demanio.

Per la nomina manca solo un passaggio – l’accordo con il presidente della Regione Veneto Luca Zaia.  Secondo il cronoprogramma l’opera sarà completata e consegnata per il 30 giugno, poi inizierà la gestione ordinaria. Il via libera del comitatone alle dighe mobili era arrivato nel 2003. Se ne è discusso nella riunione in Prefettura a Venezia la sera di mercoledì 13 novembre, presente anche il premier Conte. Tutti i particolari nel giornale in edicola.

L’obiettivo del governo è di completare l’opera entro il 2021 “Ci sono stati forti rallentamenti sul progetto che oggi però è compiuto al 93%. Mancano gli ultimi 400 milioni. Sono stati appostati dal governo, non sono fermi per motivi burocratici. Non c’è niente di fermo, i lavori stanno andando avanti”, ha spiegato ancora De Micheli a Circo Massimo.

Intanto il prossimo 25 novembre si riunirà il comitato interministeriale per la salvaguardia di Venezia. L’organismo, ha spiegato Conte, si occuperà di tutti i problemi strutturali di Venezia, dalle grandi navi, al Mose”, ha detto Conte nel corso di un punto stampa a Venezia a seguito di una riunione in Prefettura.

L’articolo Venezia. Elisabetta Spitz supercommissario del Mose proviene da Agenpress.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui