martedì, Agosto 9, 2022
spot_img
HomeAP - LazioOmicidio Sacchi, 4 anni a Princi. "Trattò per l'acquisto della droga"

Omicidio Sacchi, 4 anni a Princi. “Trattò per l’acquisto della droga”

Agenpress – Il Gup di Roma ha inflitto 4 anni di reclusione nei confronti di Giovanni Princi, amico di infanzia del personal trainer ucciso nell’ottobre scorso, accusato del tentativo di acquisto di 15 chilogrammi di marijuana. Il giudice Pier Luigi Balestrieri ha accolto la richiesta del Pm Nadia Plastina che contesta a Princi la violazione della legge sugli stupefacenti.

Princi, che rimane agli arresti domiciliari, avrebbe fatto, secondo l’ipotesi investigativa, da intermediario assieme alla fidanzata di Luca, l’ucraina Anastasiya, nella trattativa, finita in tragedia, per l’acquisto di un quantitativo di 15 chili di marijuana in cambio di 70mila euro, con il gruppo di San Basilio, capeggiato da Valerio Del Grosso, l’autore del colpo di pistola che ha ucciso Luca Sacchi, e dal complice Paolo Pirino. Per Princi, il pm Nadia Plastina aveva chiesto una condanna a 6 anni e 4 mesi di carcere.

- Advertisment -spot_img

articoli più letti