Mosca. Arrestate 8 persone (5 russi, tre ucraini e armeni) per l’esplosione del ponte della Crimea

Date:

Share post:


AgenPress – Le autorità russe hanno arrestato otto persone in relazione all’esplosione mortale che sabato ha danneggiato l’unico ponte tra la Crimea annessa e la terraferma russa, ha riferito mercoledì l’agenzia di stampa statale RIA Novosti. 

Il Servizio di sicurezza federale russo (FSB) ha affermato che “l’attacco terroristico” è stato organizzato dal principale dipartimento di intelligence del Ministero della Difesa ucraino, dal suo capo Kyrylo Budanov e dai suoi dipendenti e agenti, ha riferito la RIA. 

 “Finora cinque cittadini russi e tre fra ucraini e armeni che hanno partecipato ai preparativi dell’attentato sono stati arrestati nell’ambito di un procedimento penale”, ha dichiarato l’FSB. Lo riporta la Tass. Fino a questo momento, ha proseguito, sono stati identificati almeno 12 complici nei preparativi dell’attentato. Tre ucraini, due georgiani e un cittadino armeno hanno organizzato la consegna di esplosivi dalla Bulgaria prima alla Georgia e poi all’Armenia. Secondo i servizi russi, inoltre, un altro cittadino ucraino e cinque russi identificati avevano preparato falsi documenti per una società inesistente in Crimea per ricevere gli esplosivi.

Il rapporto dell’FSB afferma che l’ordigno esplosivo, del peso di quasi 23 tonnellate, era nascosto in una pellicola da costruzione in polietilene, ha riferito la RIA. Funzionari russi in precedenza avevano affermato che l’esplosione era stata causata da un camion esploso sul ponte stradale.

Il rapporto dell’FSB afferma che l’ordigno esplosivo è stato inviato dal porto ucraino di Odesa all’inizio di agosto attraverso paesi tra cui Bulgaria, Georgia e Armenia.

L’Ucraina deve ancora commentare pubblicamente le nuove affermazioni dell’FSB russo e del Comitato investigativo. 

L’articolo Mosca. Arrestate 8 persone (5 russi, tre ucraini e armeni) per l’esplosione del ponte della Crimea proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

“Ti mangiamo il cuore”. Le donne in piazza contro Giorgia Meloni. “Preparati a tremare, siamo libere di lottare”

AgenPress – Un grande striscione con scritto “Fascista Meloni noi ti farem la guerra” e “Ti mangiamo...

Roma. Violenza sulle donne: uno al mese registrato nel 2022 al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni

Nel 2020, anno del lockdown, i casi di aggressione e di incidenti domestici contro le donne di età...

Anzio e Nettuno sciolti per mafia, Tirrito: “La politica faccia una riflessione seria su chi mette nelle liste elettorali”

AgenPress. “Lo abbiamo detto in tempi non sospetti, lo ribadiamo oggi che i consigli comunali di Anzio...

Maltempo. Nella notte 80 interventi vigili fuoco a Roma. Allagamenti nella zona dell’ Idroscalo di Ostia

AgenPress – Nella notte sono stati effettuati circa 80 interventi dalle squadre dei Vigili del Fuoco a...