Cina. Numero record di casi covid da inizio pandemia, oltre 31.000 casi, nonostante le misure severe di Xi Jijnping

Date:

Share post:


AgenPress – La Cina ha registrato il numero più alto di casi giornalieri di Covid dall’inizio della pandemia, nonostante le severe misure volte a eliminare il virus.

Ci sono focolai in diverse grandi città, tra cui la capitale Pechino e il centro commerciale meridionale Guangzhou.

Mercoledì, il paese ha registrato 31.527 casi, un numero superiore al picco di circa 28.000 registrato ad aprile, quando la sua città più grande, Shanghai, è stata bloccata.

Arriva mentre rigidi blocchi continuano a scatenare episodi di disordini.

La politica cinese zero-Covid ha salvato vite nel paese di 1,4 miliardi di persone, ma ha anche inferto un duro colpo all’economia e alla vita della gente comune.

Tuttavia, l’ondata crescente di casi arriva anche settimane dopo che il paese ha leggermente allentato alcune delle sue restrizioni Covid.

Ha ridotto la quarantena per i contatti stretti da sette giorni in una struttura statale a cinque giorni e tre giorni a casa e ha interrotto la registrazione dei contatti secondari che ha consentito a molte più persone di evitare di dover mettere in quarantena.

I funzionari hanno anche cercato di evitare di imporre blocchi generali del tipo subito da Shanghai all’inizio di quest’anno.

Ma di fronte a una nuova ondata di casi a Pechino, così come ai primi decessi per virus da mesi, i funzionari hanno già implementato alcune restrizioni in diversi distretti, con negozi, scuole e ristoranti chiusi.

Anche la città centrale di Zhengzhou applicherà un blocco effettivo per 6 milioni di residenti da venerdì, hanno annunciato i funzionari.

Secondo gli aggiornamenti della Commissione sanitaria nazionale le infezioni domestiche si sono attestate a quota 31.444, di cui 27.517 asintomatiche. Si tratta di numeri minimi considerando quanto accade in altri Paesi, ma rilevanti in Cina dove è ancora seguita la politica della ‘tolleranza zero’ sia pure nella versione dinamica, basata su lockdown, test di massa e quarantena. Il dato supera i quasi 30.000 contagi di metà aprile, nel pieno dei focolai che bloccarono Shanghai per due mesi.

L”incessante spinta alla politica dello ‘zero-Covid’, sostenuta con forza del presidente Xi Jinping, ha causato stanchezza e risentimento nella popolazione a poco più di due mesi dal terzo anniversario dello scoppio della pandemia, quando il Paese è nel mezzo di una nuova ondata. La Commissione sanitaria nazionale, oltre a segnalare un ulteriore decesso (sono 5.232 i morti dall’inizio della pandemia), ha individuato più di 9.000 nuovi casi nello Guangdong, quasi 8.000 nella megalopoli di Chongqing e ulteriori 1.648 casi a Pechino, dove sono in crescita le aree sottoposte a lockdown.

Xi Jinping ha affermato che sono necessari severi limiti per proteggere la numerosa popolazione anziana del paese. I livelli di vaccinazione sono inferiori rispetto ad altre nazioni sviluppate e solo la metà delle persone di età superiore agli 80 anni ha le vaccinazioni primarie.

L’articolo Cina. Numero record di casi covid da inizio pandemia, oltre 31.000 casi, nonostante le misure severe di Xi Jijnping proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Roma. Aveva abusato di una minorenne nell’ascensore della Metro. Arrestato egiziano di 22 anni

AgenPress – Ha abusato di una ragazzina di 16 anni nell’ascensore della metro di Roma. Per questo...

Ospedale Israelitico. Presentato il primo ambulatorio multidisciplinare dedicato alla salute delle donne

AgenPress – L’Ospedale Israelitico, da sempre attento alle esigenze di tutti e impegnato nella promozione della medicina...

Anzio. Grave incidente nella notte. Auto si schianta contro un albero: morte due ragazze di 21 e 22 anni

AgenPress – Due ragazze, entrambe ventenni, sono morte in un incidente stradale avvenuto questa notte ad Anzio,...

12 febbraio 2023 la data per le elezioni Regionali del Lazio

AgenPress. Il Presidente Vicario della Regione Lazio, Daniele Leodori, ha annunciato, con una nota indirizzata al Presidente...